La reazione della Merkel all’offesa di Berlusconi(La vendetta è un piatto che va servito freddo)

Oramai è di dominio pubblico che Silvio Berlusconi è stato costretto a dare le dimissioni a seguito delle pressioni esercitate telefonicamente dalla Angela Merkel sul presidente Napolitano.

Ecco come il noto anchorman americano Dave Letterman ha commentato la notizia:

 

bloglive_f727060940b4da7e49284687a73586fa - Copia.jpg


La reazione della Merkel all’offesa di Berlusconi(La vendetta è un piatto che va servito freddo)ultima modifica: 2011-12-31T18:37:01+00:00da briccones
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “La reazione della Merkel all’offesa di Berlusconi(La vendetta è un piatto che va servito freddo)

  1. Credo che solo chi non comprende la gravità dei comportamenti tenuti dal’ex Premier Silvio Berlusconi, possa avere delle reazioni come le vostre ad un’ipotetica e fantasiosa ingerenza della Merker e del Presidente Napolitano, a cui va riconosciuto tutti i meriti possibili su come ha gestito il difficile rapporto con Berlusconi che varie volte a messo in difficoltà, sia la Presidenza della Repubblica Italiana che gli Italiani stessi a cui ha fatto fare figure di merda

  2. Era di questo che l’Italia e gli italiani avevano bisogno,indipendentemente da chi fosse a sostituirlo da come fosse sostituito.Dopo governi di immobilismo totale della crescita,(anzi) sarebbe tempo che questi signori pagassero i danni visto il baratro in cui ci hanno condotto e che solo tra un’po di anni ne conosceremo la profondità.

  3. Al di là di alcuni riprovevoli atteggiamenti dell’ex premier non capisco come si permette la Merkel di interferire a tal punto e come il Presidente Napolitano abbia accettato e subito tali pressioni. Merkel arrogante alla stessa maniera di Berlusconi.

  4. oltre la battuta del giornale americano, non credo che la cancelliera abbia telefonato per indurre le dimissioni
    era evidente a tutti come fdossimo diventati lo zimbello del mondo per colpa di un premier circondato da ciambellani e odalische che scappava nell’harem personale per “feste con gli amici” mentre l’Italia e gli Italiani andavano a picco e non riempivano gli Hotel nei fine settimana perchè manco ci arrivavano
    Per fortuna che da anni abbiamo un grande Presidente della Repubblica riconosciuto da tutta la comunità internazionale ed adesso un tecnico che si sta destreggiando da grande politico in mezzo a personaggi disposti a tutto e che pensano già di farlo cadere dopo che ha fatto quello che loro dovevano aver già fatto da un pezzo
    da tifoso e non solo forza Monti forza Napolitano BUON ANNO 2012

Lascia un commento